ILive 112 & ILive T112

Forum dedicato al "Sound Reinforcement", ai prodotti e le tecnologie hardware e software per lo spettacolo professionale.

Moderatori: keepsound, hucchio, Bufalo

Re: ILive 112 & ILive T112

Messaggiodi poli84 » mer set 22, 2010 8:58 am

Non avevo seguito bene il post, e me lo sono riletto tutto.
A me sembra assurda una situazione come quella descritta negli interventi...
Quando vado a fare i lavori ho già abbastanza problemi con il "materiale umano"...figuriamoci se ne voglio avere con quello tecnico!!!!
Più tempo passa, più rimango e confermo la mia convinzione per Yamaha: non avranno tutte le puttanate, luci e cazzate varie della concorrenza, ma funzionano sempre e, a mio parere, se prendi una PM5D (o altri banchi Yamaha) a 96 khz è tutto da dimostrare che suoni peggio di altri mixer...
Penso che attualmente le uniche alternativa vere a Yamaha siano Digidesign, Digico e Midas, anche se ripeto che l'affidabilità del "pacchetto Yamaha" secondo me non ha rivali.
Per il discorso dello sviluppo concordo pienamente con keep: quando vai a fare un lavoro, al cliente non gli frega una mazza se il prodotto che hai è in sviluppo o meno: per lui lo spettacolo deve andare bene, il resto sono cazzi tuoi!!!
E se ti si pianta un digitale a metà serata o comincia a fare i cazzi suoi, son problemi veramente grossi da risolvere.
Il mixer è il cuore del sistema audio: se si pianta quello si pianta tutto, quindi non sono ammessi errori.
Ciao.
Diego Caratelli
poli84
 
Messaggi: 635
Iscritto il: gio mag 08, 2008 2:35 pm
Località: Asciano (Siena)

Re: ILive 112 & ILive T112

Messaggiodi freddypc » mer set 22, 2010 11:41 am

Ciao, sono reduce da un festival di tre giorni, con eventi nostop.
Io con due digico sd8 sul palco principale (sala e palco) e un altro sd8 nel palco B.
In tre giorni di eventi e fonici vari che ci hanno messo le mani non ho avuto mezzo problema.
L'unico piccolo inconveniente è stata la riaccensione dopo una notte di pioggia (e nonostante teli e coperture di umido il materiale ne ha preso molto), praticamente il digirack (stagerack) si cloccava male col sistema. Ma è bastato un riavvio dello stesso (3 secondi) per sistemare la cosa.
Viceversa una delle produzioni esterne (un paio) che sono arrivate con digidesign qualche problemuccio lo ha avuto, per fortuna i tecnici al seguito sono stati molto bravi e hanno ovviato velocemente ai problemi (rumore dither su vari canali e cric e crac da clock sballato).
Poi arriva un PM5D in un altro palco... dopo i primi canali aperti lo abbiamo dovuto resettare a zero!
Digidesign SC48 su altro palco senza nessun problema.
Poi c'era anche qualche analogico... ma molto poco.
Insomma, dopo questa mia "avventura" ha vinto digico.
Federico Bianchi
Avatar utente
freddypc
 
Messaggi: 584
Iscritto il: lun gen 21, 2008 6:39 pm

Re: ILive 112 & ILive T112

Messaggiodi keepsound » mer set 22, 2010 12:29 pm

L'umidità è una brutta bestia anche per gli analogici.
Peró quest'estate ho lavorato con un pm5d sotto un acquazzone a cremona e non ho avuto problemi.
Italo Lombardo
Avatar utente
keepsound
 
Messaggi: 3857
Iscritto il: lun giu 25, 2007 6:01 pm
Località: La Spezia

Re: ILive 112 & ILive T112

Messaggiodi service line » gio set 23, 2010 1:19 am

ciao , oggi mi sono finalmente tolto tutti i dubbi; in magazzino ho montato il banco, il motore, gli amplificatori, in somma tutti i devices lan che ho e ho settato tutti gli indirizzi ip, ho disabilitato tutti i dhcp (nell'i-Live di default sono tutti disabilitati). ho collegato l'editor i live e pare che per ora tutto funzioni correttamente. con il pc che ho in sala posso gestire tranquillamente ,con il software System Architect, tutti i prodotti IQ net, tutto nella stessa rete dell'i-Live. ho smanettato per alcune ore lasciando il tutto collegato e facendo anche diverse operazioni in simultanea e pare che tutto funzioni, non ho avuto problemi (a parte naturlamente qualche latenza); l'unica cosa è che sull'i-Live non ho collegato nessuna fonte in ingresso; spero che quando mi trovo a gestire diversi canali aperti, il talkback e il pafl non si crei una sorta di "overload" sul cavo cat5 che collega la surface con l'idr tramite la porta ACE. sicuramente a breve lo cambierò con un CAT6, qualcosa credo che migliorerà (sicuramente in termini di lunghezza posso arrivare più lontano con un cat6 rispetto a un cat5). speriamo bene. grazie a tutti per i consigli.

Saluti
Marcello Lepore
service line
 
Messaggi: 75
Iscritto il: lun giu 25, 2007 6:02 pm

Re: ILive 112 & ILive T112

Messaggiodi keepsound » gio set 23, 2010 2:24 am

Ottimo, fai ancora un paio di prove per sicurezza, spegni tutto e riaccendi, e prova a simulare anche un black out e riaccendere, infine prova con show diversi.

Se tutto funziona a dovere fai l'ultima prova con un router wifi e tweak (se hai un iphone), e di nuovo spegni e accendi come sopra.

Se questa test routine passa sei a cavallo, e comunque ti consiglio un gruppo di continuità, tre minuti per lo startup sono un pó troppi, non ti pare?

Ciao
Italo Lombardo
Avatar utente
keepsound
 
Messaggi: 3857
Iscritto il: lun giu 25, 2007 6:01 pm
Località: La Spezia

Re: ILive 112 & ILive T112

Messaggiodi service line » gio set 23, 2010 10:05 pm

mi sembrano tanti, non saprei, non ho mai seguito l'avvio di altri mixer quindi non sparei dirti. comuqnue sono già ok per i gruppi di continuità, li ho messi sia alla superficie che all'idr appena comprato, l'unica cosa è che sono quelli che compri al centro commerciale per intenderci, non so se in giro c'è qualche prodotto più professionale (magari anche da installazione a rack), fino ad ora non mi è mai capitato che saltasse la corrente con l'i-Live, quindi non sono mai seriviti.

ciao
Marcello Lepore
service line
 
Messaggi: 75
Iscritto il: lun giu 25, 2007 6:02 pm

Re: ILive 112 & ILive T112

Messaggiodi keepsound » ven set 24, 2010 12:02 am

Beh, una decina di minuti devono resistere, fai una prova, cosi sai che margine hai prima di salvare e spegnere.
APC fa ottimi gruppi di continuità a rack, ma costano un botto (oltre 1000€), pesano tantissimo e dopo 4-5 anni devi sostituire le batterie.

Startup Yamaha M7CL - PM5D va sul minuto-minuto e mezzo.
Misureró anche quello tra un paio di giorni, giusto per fare un paragone. Non me ho mai sentito la necessità perchè accettabile. Il preset dello show con una trentina di scene e 6 fx interni impiega 30 secondi via pcmcia, uguale via usb e studio manager.
Digidesign vedró a breve pure quello, DiGiCo mi devo far dire perchè non l'ho mai avuto per le mani.

Vi faccio una bella scheda comparativa, con gnomi e cognomi...
Italo Lombardo
Avatar utente
keepsound
 
Messaggi: 3857
Iscritto il: lun giu 25, 2007 6:01 pm
Località: La Spezia

Re: ILive 112 & ILive T112

Messaggiodi bogontom » mar ott 05, 2010 5:20 pm

lo start-up Digico SD9 te lo dico io....meno di 30 secondi....precisamente 25,55 s
Thomas Bogoni
bogontom
 
Messaggi: 13
Iscritto il: ven gen 23, 2009 1:05 am

Re: ILive 112 & ILive T112

Messaggiodi VELVET rents » mar ott 19, 2010 11:12 am

Renato Modena
VELVET rents
 
Messaggi: 1
Iscritto il: lun giu 25, 2007 6:02 pm

Re: ILive 112 & ILive T112

Messaggiodi keepsound » gio dic 09, 2010 7:18 pm

Ciao a tutti belli e brutti.
Ho dovuto correggere qua e la' qualche mia colorita espressione che da buon moderatore non stava bene, tanto che sembrava che odiassi Allen Heat e il suo bellissimo mixer, e poi non voglio piu' far sfigurare nessuno, visto che se parli bene di qualcosa non ti dice grazie nessuno, ma se ne parli male le cose vengono fuori anche a distanza di mesi...

E' cambiata cosi la forma, ma non la sostanza.

A breve riutilizzero' il T112 sul palco con Branduardi, son gia' pronto ad installarci il firmware 1.71 (se non e' gia' stato fatto) e cosi vedro' quali miglioramenti sono stati apportati. Ormai e' un po' di mesi che non ce l'ho avuto sotto mano, ma vi terro' aggiornati tutti, belli e brutti.

Ciao

PS: quando modero modero, quando scrivo i mie pensieri sono un utente come tutti voartri, solo che a me mi modera il capo in capo.
E comunque una legge di pubblicita' universale recita: parlatene anche male, basta che ne parliate.
Italo Lombardo
Avatar utente
keepsound
 
Messaggi: 3857
Iscritto il: lun giu 25, 2007 6:01 pm
Località: La Spezia

PrecedenteProssimo

Torna a Audio Pro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

apri »