misurazione dbA

Forum dedicato al "Sound Reinforcement", ai prodotti e le tecnologie hardware e software per lo spettacolo professionale.

Moderatori: keepsound, hucchio, Bufalo

misurazione dbA

Messaggiodi roosl » lun apr 02, 2012 4:12 pm

conoscete un programma che mi permetta di fare le misurazioni in dB(A) per vedere quanto produco cosi da non sofare le leggi in quella determinata zona del centro storico?
Roberto Slivi
roosl
 
Messaggi: 703
Iscritto il: lun nov 16, 2009 4:32 am

Re: misurazione dbA

Messaggiodi freddypc » mar apr 03, 2012 9:44 am

Ti serve un fonometro (serio) e non un programma!
Poi se hai modo di tararlo puoi anche usare software tipo smaart, però dovresti tararlo ogni volta che lo usi (e per tararlo ti serve un fonometro).
Federico Bianchi
Avatar utente
freddypc
 
Messaggi: 584
Iscritto il: lun gen 21, 2008 6:39 pm

Re: misurazione dbA

Messaggiodi Bonfadini Manli » mar apr 03, 2012 11:39 am

freddypc ha scritto:Poi se hai modo di tararlo puoi anche usare software tipo smaart, però dovresti tararlo ogni volta che lo usi (e per tararlo ti serve un fonometro).

per la verità devi usare un calibratore..il problema è che microfono e strumento devono essere classe 1 e non puoi più ritoccare i parametri di gain ecc della scheda audio...meglio usare direttamente un fonometro o strumenti tipo NTI Neutrik, IVIE ecc.
Ripeto fino alla noia: SE le misure devono avere valore legale, NON valgono quelle del fonico-PA man ecc..devono essere effettuate e certificate da un tecnico competente in acustica ambientale...lasciate perdere, vi mettete nei guai
Manlio Bonfadini
Bonfadini Manli
 
Messaggi: 765
Iscritto il: lun giu 25, 2007 6:01 pm

Re: misurazione dbA

Messaggiodi freddypc » mar apr 03, 2012 1:00 pm

Valore legale no, però anche con un fonometro di media qualità si può comunque tenere sotto controllo il proprio operato e verificare di stare "nell'intorno" degli eventuali limiti imposti.
Federico Bianchi
Avatar utente
freddypc
 
Messaggi: 584
Iscritto il: lun gen 21, 2008 6:39 pm

Re: misurazione dbA

Messaggiodi Ing_Moli » mar apr 03, 2012 1:02 pm

Ciao ! consiglio di informarti sull'argomento legge e misurazione perche' molto complicato e libero a interpretazioni soggettive partendo dai comuni stessi, spiego meglio: da quanto ne sappia io, ogni comune divide in zone il territorio stabilendo un limite dB a ognuna di queste, normalmente il centro citta' e' quello con maggiori restrizioni, quando si organizza eventi o concerti l'amministrazione da' una deroga al limite spostando piu' in alto la soglia dB.
Rimane il fatto che ci debba essere un tecnico preposto a questi controlli Arpa o ditta privata incaricata dal comune/Usl che con atrezzatura e fonometri classe A possa certificare e stampare i dati relativi alla giornata. A questo punto si presentano vari problemi e interpretazioni che se hai voglia ti spiegherò. Tornando a noi come dice Manlio non è compito del fonico poter verificare o mettersi contro anche ad un semplice vigile urbano che a orecchio ti dice di abbassare (vai solo ad incasinarti la vita, sarebbe come dire al polizziotto "quardi che io non ho superato il limite di velocità !). Comunque diciamo che puoi utilizzare un soft o fonometro per renderti conto della situazione, però tieni presente che non sarà preciso al 90% ma come dicevo ti farà capire circa dove ti trovi. Il limite dBA non è inteso di PICCO ma distribuito nel tempo specificato in deroga e rilevato ogni tot minuti. Per fare questo hai bisogno di un fonometro o soft che possa darti questa misura media dB Laeq. Io utilizzo un software della wavecapture (http://www.wavecapture.com) che utilizzo per taratura PA in cui c'è anche una finestra SPL dove puoi leggere queste info. quindi: Pc - scheda audio - microfono di misura anche scarso - calibratore . ma ricordati che non hai nessuna difesa legale nei confronti della legge. Corregetemi se ho detto cavolate !
Marco Molinari
Ing_Moli
 
Messaggi: 127
Iscritto il: mar nov 02, 2010 9:16 pm

Re: misurazione dbA

Messaggiodi roosl » mar apr 03, 2012 2:20 pm

le alternative sono 2: o ci si fa fare una certificazione da un "acustico" o si fa un'autocertificazio, xò facendo l'autocertificazione è meglio avere uno strumento per monitorare.
Volete ridere è un posto che concedono per fare concerti, serate eventi di vario genere secondo la legge non si possono superare i 60 db(A) di giorno e i 50 dB(A) di notte, robe da matti.
Roberto Slivi
roosl
 
Messaggi: 703
Iscritto il: lun nov 16, 2009 4:32 am

Re: misurazione dbA

Messaggiodi Bonfadini Manli » mar apr 03, 2012 2:23 pm

Per avere un quadro un po' più completo: i comuni che hanno effettuato (ormai la maggior parte) la zonizzazione acustica hanno generalmente stabilito per le zone residenziali il valore massimo di emissione ed immissione di 65 dB(A) in orario diurno e 55 dB(A) in quello notturno (occhio che inizia alle 22).
E' evidente che bisogna farsi concedere in proroga l'innalzamento dei valori per effettuare lo spettacolo :generalmente viene concesso 80 dB(A)...obbiettivamente non male.
Quindi devo mantenere gli 80 dB per la durata della manifestazione: posso fare parlare un comico per 2 ore a 60 dB e i Motorhead a 135 dB per 12 minuti..l'importante è che risulti la media.
Problemi tipici:
-se la media cominciano a contarla dal sound check (fuori dalla normale proroga e quindi dovrei stare nei 65 dB)
sono praticamente già fuori prima di iniziare lo spettacolo!
- se i recettori (microfoni) sono nelle abitazioni circostanti (non si sa ancora bene, dipende dal giudice in caso di contestazioni,se presidiati) e misurano più dei 55 dB di immissione (INDIPENDENTEMENTE DALLA PROROGA DEGLI 80 dB) sono [email protected] anche se tu al mixer pensi di essere in regola.
Il giudizio "a orecchio" del vigile o Carabiniere non dovrebbe essere insindacabile, l'unica autorità in campo è il sindaco (ha dato il nulla osta per lo svolgimento dello spettacolo e la proroga degli 80 dB e può sospendere la manifestazione) però personalmente se non ho una delibera scritta (IO sul posto, non il promoter chissà dove) non faccio resistenza.
Puoi in qualche modo intortarli con un fonometro rotto con la lancetta ferma a 70 dB..rischio
Manlio Bonfadini
Bonfadini Manli
 
Messaggi: 765
Iscritto il: lun giu 25, 2007 6:01 pm

Re: misurazione dbA

Messaggiodi Bonfadini Manli » mar apr 03, 2012 2:43 pm

GULP!! network failed..dicevo: per fare le cose fatte bene l'ideale sarebbe proporre all'ufficio tecnico del comune la lista di cosa si porta (in realtà le parti dovrebbero essere invertite..è il comune che dovrebbe richiederla!) un mese prima (dipende dal comune):
la composizione (numero e tipologia..non marche) dei diffusori..subs,satelliti,monitors ecc
disposizione prevista
potenza potenzialmente raggiungibile
EVENTUALE LIMITER!!!
Il tutto pianificato graficamente sulla pianta del luogo (da richiedere al comune..con marca spesso)
Prima che il sindaco dia il nulla osta (e la deroga) i tecnici comunali, ARPA o tecnico esterno (pagato dal comune) fanno i calcolini del caso.
E' la delibera scritta e firmata che dicevo prima, se qualcuno ha di che lamentarsi mostro quella e ZOT!
Manlio Bonfadini
Bonfadini Manli
 
Messaggi: 765
Iscritto il: lun giu 25, 2007 6:01 pm

Re: misurazione dbA

Messaggiodi roosl » mar apr 03, 2012 2:55 pm

il problema è che la misurazione è fatta in dB(A) quindi occore un fonometro per misurare, credo che la misurazione vada fatta dalle abitazioni più vicine non dalla zona dello spettacolo, in questo caso è un posto "isolato" con abitazioni a 50 metri in linea d'aria
Roberto Slivi
roosl
 
Messaggi: 703
Iscritto il: lun nov 16, 2009 4:32 am

Re: misurazione dbA

Messaggiodi Bonfadini Manli » mar apr 03, 2012 3:06 pm

si stanno accavallando i messaggi..per completezza un fattore psicologico (?) che ho notato nelle feste dove si alternano situazioni musicali diverse nelle varie serate: si può fare il liscio o la musica latino-americana a +100 dB al banco (30 metri) ma il rock (stesso posto) non può superare i 95 che telefonano a Carabinieri, polizia e guardie carcerarie.
Ultima precisazione: anche Smaart può fare il logging (la media) degli SPL con diverse pesature e la puo esportare .txt (forse anche .xls nelle ultime versioni).
Manlio Bonfadini
Bonfadini Manli
 
Messaggi: 765
Iscritto il: lun giu 25, 2007 6:01 pm

Prossimo

Torna a Audio Pro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti

cron
apri »