46/90 - leggete qua...

Forum dedicato...

Moderatori: keepsound, Bufalo

46/90 - leggete qua...

Messaggiodi Sonic » gio lug 17, 2008 12:58 am

...girovagando per il web ho trovato questa frase su un modulo ufficiale di documenti da presentare ad un Comune:

"Va ricordato che la legge n. 46/90 si applica agli impianti posti all’interno degli edifici a partire dal
punto di consegna dell’energia fornita dall’Ente distributore e pertanto gli impianti completamente
all’esterno o all’aperto non sono soggetti a tale legge
, a meno che non siano collegati con impianti elettrici
interni (cioè che l’alimentazione provenga da un impianto interno e/o che l’impianto di terra sia tutt’uno con
l’impianto interno stesso)"


...questo contrasta con tutto quello che ho sentito e letto finora sull'argomento, anche perchè i vari Enti chiedono sempre certificazioni riguardanti quella legge.

So che ora c'è la nuova 46/90, me la sono letta ma non ho trovato nulla di diverso a questo proposito.

Qual è quindi la legge che regola gli impianti elettrici all'aperto se non questa?

Quali certificazioni dobbiamo presentare per un allestimento completamente all'aperto?

Grazie in anticipo per le risposte! :)
Diego Cattaneo
Sonic
 
Messaggi: 37
Iscritto il: lun giu 25, 2007 6:02 pm

Re: 46/90 - leggete qua...

Messaggiodi alessandro » gio lug 17, 2008 9:49 am

Bisogna, a fine montaggio, rilasciare la dichiarazione di conformità secondo il nuovo DM 37/08 che sostituisce e abroga la Legge 46/90. I vari Enti chiedono sempre certificazioni riguardanti la legge 46/90 perchè viene applicato il DECRETO MINISTERIALE 19.08.1996 :Approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, costruzione ed esercizio dei locali di intrattenimento e di pubblico spettacolo, che al titolo TITOLO XIII - IMPIANTI ELETTRICI recita:


13.1 GENERALITÀ
Gli impianti elettrici devono essere realizzati in conformità alla legge 1° marzo 1968, n. 186, (Gazzetta Ufficiale n. 77 del 23 marzo 1968).
OMISSIS
La rispondenza alle vigenti norme di sicurezza deve essere attestata con la procedura di cui alla legge 5 marzo 1990, n. 46, e successivi regolamenti di applicazione.



e dove a all'Articolo 1viene specificato il campo di applicazione
1. Il presente decreto ha per scopo l'emanazione di disposizioni di prevenzione incendi riguardanti la progettazione, la costruzione e l'esercizio dei sottoelencati locali:
a) teatri;
b) cinematografi;
c) cinema-teatri;
d) auditori e sale convegno;
e) locali di trattenimento, ovvero locali destinati a trattenimenti ed attrazioni varie, aree ubicate in esercizi pubblici ed attrezzate per accogliere spettacoli, con capienza superiore a 100 persone;
f) sale da ballo e discoteche;
g) teatri tenda;
h) circhi;
i) luoghi destinati a spettacoli viaggianti e parchi di divertimento;
l) luoghi all'aperto, ovvero luoghi ubicati in delimitati spazi all'aperto attrezzati con impianti appositamente destinati a spettacoli o intrattenimenti e con strutture apposite per lo stazionamento del pubblico.
Rientrano nel campo di applicazione del presente decreto i locali multiuso utilizzati occasionalmente per attività di intrattenimento e pubblico spettacolo.

e come vedi in tutte le manifestazioni all'aperto bisogna applicare quanto detto sopra, e pertanto l'installatore deve essere abilitato secondo i nuovi disposti normativi.
Saluti
Alessandro
Alessandro Alì
alessandro
 
Messaggi: 166
Iscritto il: lun giu 25, 2007 6:01 pm

Re: 46/90 - leggete qua...

Messaggiodi Sonic » ven lug 18, 2008 2:51 am

grazie mille!!! :)
Diego Cattaneo
Sonic
 
Messaggi: 37
Iscritto il: lun giu 25, 2007 6:02 pm

Re: 46/90 - leggete qua...

Messaggiodi spaie » ven lug 18, 2008 8:39 pm

Sonic ha scritto:Quali certificazioni dobbiamo presentare per un allestimento completamente all'aperto?

La "certificazione" è (ed era) la Dichiarazione di conformità alla regola dell'arte. Siccome però nel modulo, sotto al titolo era anche indicato il riferimento all'articolo della 46/90, diventò la dichiarazione di conformità "46/90".

Con il DM 37/08 che a marzo ha sostituito la L 46/90, la cosa è stata risolta. Se guardi l'allegato 1, che è il modulo della dichiarazione, vedrai che non si fa riferimento da nessuna parte al DM 37/08.
E' l'installatore che, se l'impianto realizzato ricade nell'ambito di applicazione del decreto, dovrà metterene il riferimento nella riga: "seguito la norma tecnica applicabile all'impiego:", insieme alle norme applicabili al tipo di impianto.

Nel caso specifico, per impianti completamente all'aperto, che non hanno nulla in comune con eventuali altri edifici (es fornitura elettrica e/o impianto di terra), il DM 37/08 non si applica.
Quindi rimane in ogni caso la necessità di rilasciare la dichiarazione di conformità alla regola dell'arte completa degli allegati. Ma non va messo il riferimento al decreto ministeriale.
Secondo me, gli allegati per questo tipo di impianti consistono almeno in uno schema a blocchi della distribuzione elettrica principale, integrata con le caratteristiche dei principali dispositivi di protezione.
Ovviamente va rilasciarla solo se in possesso dei requisiti previsti.

Altrimenti, per assurdo, se applicassimo pedissequamente il DM 37/08, occorrerebbe anche il progetto dell'impianto elettrico rilasciato da un professionista (perito o ingegnere iscritto al relativo collegio/ordine).
Questo perchè la potenza impegnata supera praticamente sempre i 6 kW indicati come limite dall'articolo 5 del decreto.
Giorgio Spada
spaie
 
Messaggi: 30
Iscritto il: dom lug 22, 2007 9:31 am

Re: 46/90 - leggete qua...

Messaggiodi gisli » mar lug 27, 2010 5:44 pm

E per un allestimento al chiuso? Ad esempio per l'impianto temporaneo allestito in uno spazio fieristico o in un capannone per un concerto o uno spettacolo teatrale... (partendo quindi in questi casi dai quadri già presenti nell'impianto dell'edificio)
gisli
 
Messaggi: 5
Iscritto il: mer apr 15, 2009 11:25 pm


Torna a Consigli, diritti e doveri dei tecnici per lo spettacolo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

apri »