domanda diffusori

Forum dedicato ad argomenti e domande nel campo dell'audio accessibili anche ai meno esperti

Moderatori: keepsound, hucchio, Bufalo

domanda diffusori

Messaggiodi service line » ven nov 16, 2007 2:17 pm

salve a tutti, avrei una domanda: nel caso in cui volessi affiancare 2 diffusori identici tra loro, uno affianco all'altro per ottenere maggiore pressione e stessa apertura orizzontale e verticale, in che modo devo posizionarli e di cosa devo aver conto per evitare cancellazioni o enfatizzazioni delle varie gamme di frequenze? grazie anticipatamente
service line
 
Messaggi: 75
Iscritto il: lun giu 25, 2007 6:02 pm

Re: domanda diffusori

Messaggiodi mpro » ven nov 16, 2007 3:20 pm

credo che sia improbabile non avere cancellazioni quando affianchi due diffusori, la copertura verticale rimane la stessa quella orizzontale cambierà comunquè almeno che non metti un diffusore sopra l'altro, se posso darti un consiglio non ci perdere troppo tempo perchè comunque non saranno mai cancellazioni evidenti. Una cosa che può sembrare antiestetica ma che funziona al 100% è quella di mettere capovolto un diffusore ed affiancarlo all'altro.
Saluti
Pietro De Rinaldis
mpro
 
Messaggi: 56
Iscritto il: dom lug 01, 2007 9:59 am

Re: domanda diffusori

Messaggiodi service line » ven nov 16, 2007 5:07 pm

quindi da quello che ho capito intendi distanziare il più possibile ad esempio le trombe e i woofer di un diffusore a 2 vie in modo tale che i trasduttori interferiscano tra loro il meno possibile, giusto? credo che comunque ci sia una teoria con la quale cercare di posizionare il meglio possibile 2 diffusori vicini, vedo ad esempio delle casse che hanno una certa forma geometrica tipo a "V" e che i costruttori consigliano di affiancarli seguendo la loro geometria per massimizzarne le prestazioni. ho sempre fatto così con i diffusori che ho e effettivamente non ho mai notato cancellazioni o altro. siccome adesso mi sto realizzando qualche diffusore volevo doumentarmi anche su questo paramentro comunque da non sottovalutare.
Marcello Lepore
service line
 
Messaggi: 75
Iscritto il: lun giu 25, 2007 6:02 pm

Re: domanda diffusori

Messaggiodi mpro » ven nov 16, 2007 8:49 pm

Diciamo che esistono delle teorie da rispettare per poter accoppiare gli altoparlanti:
una è quella di distanziare le sorgenti ad una distanza minore o uguale alla metà della lunghezza d'onda della frequenza maggiore che riproducono.

La lunghezza d'onda (lambda)si calcola: C/f
dove C è la velocità del suono in aria che dipende anche dalla temperatura ma che suppergiù è 344 m/sec a 21°C
f è la frequenza che nel tuo caso è quella maggiore riproducibile dal tuo cono.

ti faccio un esempio se tagli il woofer a 2000 Hz ti viene una lunghezza d'onda di 0.172 m quindi i tuoi woofer dovranno stare ad una distanza di non più di 8,6 cm circa. Quindi fai attenzione a come costruisci e soprattutto a non lasciare troppo bordo di fianco ai woofer.
In genere si costruiscono i diffusori trapezioidali in base anche a questo principio e anche per potergli dare una giusta angolazione.
Comunque il problema si fà maggiore alle alte frequenze se provi a calcolarti a quanto distante devono stare gli alti ti rendi conto. Se no non saremmo passati ai linearray (quelli che funzionano)...

Saluti
Pietro De Rinaldis
mpro
 
Messaggi: 56
Iscritto il: dom lug 01, 2007 9:59 am

Re: domanda diffusori

Messaggiodi tartj » ven nov 16, 2007 11:26 pm

poi mi sembra che con un diffusore identico aumenti di 1 o 3 dB ma non d+...
Marco Palmisano
Avatar utente
tartj
 
Messaggi: 619
Iscritto il: lun giu 25, 2007 6:02 pm

Re: domanda diffusori

Messaggiodi service line » sab nov 17, 2007 1:29 am

ciao, accoppiando due diffusori delle stesse caratteristiche si ha un incremento di 3 db peril raddoppio di potenza e altri 3 db per il raddoppio della superfice di emissione, quindi 6 db totali che non son pochi!
Marcello Lepore
service line
 
Messaggi: 75
Iscritto il: lun giu 25, 2007 6:02 pm

Re: domanda diffusori

Messaggiodi mpro » sab nov 17, 2007 2:36 pm

E' ovvio che accopiando due diffusori hai una pressione maggiore in quanto aumentano le sorgenti, ma è altrettanto ovvio che se non hai i finali giusti o se non aggiungi finali in più ti aumenta anche la distorsione se colleghi in parallelo i diffusori.
In teoria quando raddoppi la potenza cioè raddoppi i difusori e proporzionalmente anche i finali che gli alimentano hai un incremento teorico di 3 dB che può essere di più o di meno ma non di tanto, oltre ad avere una dispersione più ampia.

Saluti
Pietro De Rinaldis
mpro
 
Messaggi: 56
Iscritto il: dom lug 01, 2007 9:59 am

Re: domanda diffusori

Messaggiodi Toni NL » lun nov 19, 2007 10:49 am

Ora che iniziamo a parlare di quanti dB vinciamo accoppiando due diffusori identici non è più così "Audio Basic"... :)

Comunque non avrei reagito se non avessi letto che due diffusori accoppiati fanno un aumento di 6 dB perché si raddoppia il superficio. Questo raddoppio di superficio vale soltanto quando stiamo nel nearfield ed i diffusori rispondono come 2D-fonte (plain source, scusate che non conosco i termi tecnici esattamente in italiano, quindi li descrivo sperando di riuscire a spiegarmi), cioè una fonte con delle dimensioni larghezza ed altezza, un superficio che trasmette suono. Invece quando abbiamo come ascoltatore (o misuratore con un microfono) una distanza di 1,5 volte del diametro più grande del superficio, il fonte risponde come fonte-punto (point source). Ogni raddoppio del numero delle fonti-punto ti dà un aumento di 3 dB, non di più, non di meno, se parliamo dell'aperto (free-field). Solo l'ambiente può avere un'influenza e cambiare questi 3 dB.

Accoppiando le casse ad un angolo come si vede spesso serve soprattutto per una dispersione orizzontale maggiore, soprattutto per le medie-alte frequenze che sono sensibili per direzione. Se stai abbastanza fuori la zona di una delle due trombe e senti soprattutto l'altra, senti la stessa pressione sonore quanto ci fosse stato solo un solo diffusore (sempre all'aperto, più alto la frequenza più forte questo effetto). Le basse frequenze, che sono onni-direzionali (quindi si trasmettono ovunque a 360 gradi) aumentano con 3 dB.

Se vuoi affiancare 2 diffusori identici tra loro per ottenere maggiore pressione e stessa apertura orizzontale e verticale teoricamente non è possibile. Avvicinare a questa situazione potresti provare a mettere una cassa sopra l'altra e quella sopra con la tromba girata verso giù. La dispersione orizzontale è ancora uguale, mentre la dispersione verticale a causa della configurazione dei componenti (stiamo costruendo un tipo di D'Appolito) diminuisce. Nota che a maggiore distanza (presumo che tu voglia arrivare lontano) l'impianto suonerà nasale sentendo soprattutto le medie frequenze, visto che le basse sono omnidirezionali quindi non arrivano così lontano e le alte vengono assorbite dall'aria... Dipende ovviamente anche dal tipo di diffusore, ho parlato solo in generale.... Prova! ;)
Toni Verkuijl
Toni NL
 
Messaggi: 199
Iscritto il: mar nov 13, 2007 12:52 pm
Località: Yamaha Italia, Milano

Re: domanda diffusori

Messaggiodi tartj » lun nov 19, 2007 12:51 pm

bella la rip! non mi ricordo dove ma lessi che in qualche modo si poteva avere un aumento di 3dB...
Marco Palmisano
Avatar utente
tartj
 
Messaggi: 619
Iscritto il: lun giu 25, 2007 6:02 pm


Torna a Audio Basic

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti

apri »