Temperatura Colore

Forum dedicato alle richieste di informazioni di base nel mondo dell'illuminotecnica

Moderatori: pannokia, Bufalo

Temperatura Colore

Messaggiodi Agatino » mer feb 27, 2008 12:41 pm

Salve a tutti.
Premetto che non sono ne un esperto in materia, ne un professionista. Sono solo un appassionato.

Ho assistito ad una rappresentazione teatrale in cui ho potuto notare dei sagomatori che proiettavano un fascio di luce a circa 6500° (tonalità simile a quella generata dalle lampade a scarica). A tale proposito ho esclamato "caspita!! questi montano lampade a sacrica su modelli di sagomatori che su internet si trovano solo con lampada alogena". Poco dopo il tecnico luci toglie la gelatina dal sagomatore, e come volevasi dimostrare, esce un bel fascio di colore giallognolo tipico delle lampade alogene.

Fino ad ora pensavo che da una temperatura specifica di colore si potesse solo "sottrarre" (da 6500° (bianco) ---> 3200° (quasi giallo). Non sapevo che si potesse fare anche il contrario. Come è possibile? Il filtro che il tecnico ha rimosso dal sagomatore puù essere classificato come una normale "gelatina" oppure sono filtri particolari che costano un occhio della testa?

Grazie in anticipo a tutti per la risposta.
Cristian Barca
Agatino
 
Messaggi: 301
Iscritto il: lun giu 25, 2007 6:02 pm

Re: Temperatura Colore

Messaggiodi ticotonio » mer feb 27, 2008 1:37 pm

Sono gelatine normalissime chiamate correttori di cromia, almeno a me han detto che si chiamano cosi poi non so se ci sono moni più specifici
Gabriele Pavani
ticotonio
 
Messaggi: 93
Iscritto il: lun giu 25, 2007 6:02 pm

Re: Temperatura Colore

Messaggiodi DOBERMAN » mer feb 27, 2008 4:24 pm

Come semplice appassionato sei un accorto osservatore.
Non farti trarre comunque in inganno da quello che i tuoi occhi hanno visto.
Voglio dire che per capire che la luce che emanavano i sag aveva un temp. colore di xxxx avresti dovuto usare un bel esposimetro.
Sicuramente esistono filtri di conversione che possono aiutare ad ottenere una "certa luce".
ma sempre filtri sono e non possono"invertire od aumentare la temp. colore"...almeno.
Se ad esempio da un pc 1000w metti una gelatina 201 e fai un piazzato bianco con dico..12 pz potrai ottenere una luce fredda tipica delle lampade a scarica...tipica!!!
Ci sono poi altri fattori che "aumentano" questa sensazione e che ti aiutano o ti creano problemi...ad esempio il colore della scenografia,ilm tipo di palco,,legno e colore ecc.
Ciao RIS.
Maurizio
Maurizio Beltramin
DOBERMAN
 
Messaggi: 76
Iscritto il: ven gen 18, 2008 9:29 am

Re: Temperatura Colore

Messaggiodi Pago » mer feb 27, 2008 9:35 pm

Mi sembra che qui ci sia un po' di confusione:
DOBERMAN ha scritto:Voglio dire che per capire che la luce che emanavano i sag aveva un temp. colore di xxxx avresti dovuto usare un bel esposimetro.


Con un esposimetro misuri, appunto, l'esposizione, cioè la "quantità" di luce, e si misura in lux.
Per misurare la temperatura colore ti occorre un termocolorimetro.

DOBERMAN ha scritto:Sicuramente esistono filtri di conversione che possono aiutare ad ottenere una "certa luce".
ma sempre filtri sono e non possono"invertire od aumentare la temp. colore"...almeno.


Esatto, e servono proprio a fare quello!!!
Es.
Fresnell 1Kw, 3200°K + 201 Full CTB=5700°K;
Faro a scarica a 5700°K + 204 Full CTB= 3200°K.
Ovviamente la teoria è una cosa, la pratica è un'altra: produttori diversi fanno conversioni leggermente diverse, se converti a 3200 una lampada a scarica nuova, dopo 2 mesi avrai una temperatura ben diversa, se converti CTB una lampada ad incandescenza e la tieni al 60% ovviamente non avrà la resa cromatica che avrebbe a full... ecc.

DOBERMAN ha scritto:Se ad esempio da un pc 1000w metti una gelatina 201 e fai un piazzato bianco con dico..12 pz potrai ottenere una luce fredda tipica delle lampade a scarica...tipica!!!


Non capisco questa frase, puoi spiegarti meglio?

CIao, Pago
Andrea Pagani
Pago
 
Messaggi: 18
Iscritto il: lun giu 25, 2007 6:01 pm

Re: Temperatura Colore

Messaggiodi Agatino » gio feb 28, 2008 10:27 am

Grazie a tutti per le vostre risposte.
Cristian Barca
Agatino
 
Messaggi: 301
Iscritto il: lun giu 25, 2007 6:02 pm

Re: Temperatura Colore

Messaggiodi Agatino » gio feb 28, 2008 10:34 am

risposta al msg di Andrea Pagani:

Come detto in precedenza, non sono un professionista ma un appassionato. Ho attrezzature audio e luci varie che utilizzo quando ho un po di tempo libero. Purtroppo non posseggo attrezzature che riescono a misurarmi la temperatura del colore. Nel mio post ho indicato come temperature colori dei valori derivanti da una conoscenza non perfetta delle caratteristiche peculiari delle lampade Alogene e A scarica.

Grazie comunque per la spiegazione.
Cristian Barca
Agatino
 
Messaggi: 301
Iscritto il: lun giu 25, 2007 6:02 pm

Re: Temperatura Colore

Messaggiodi Pago » gio feb 28, 2008 11:05 am

Ciao Agatino, ho capito benissimo il tuo messaggio, e spero che nel mio piccolo possa averti aiutato.
La confusione a cui mi riferivo, almeno dal mio punto di vista, era nella risposta di DOBERMAN, che era un poco fuorviante, soprattutto per un "non esperto", chiamiamolo così.
Ad ulteriore chiarificazione, puoi effettuare un "esperimento": prendi un paio di fari, uno a 3200°K e uno convertito CTB, illumina un soggetto con entrambi i fari su due lati e riprendilo con una telecamera. Guarda il risultato: un lato sarà "illuminato di bianco", e l'altro di "azzurrino" o "rossastro", dipende da come ha "fatto il bianco" la telecamera.
Ciao

Pago
Andrea Pagani
Pago
 
Messaggi: 18
Iscritto il: lun giu 25, 2007 6:01 pm


Torna a Luce Basic

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron
apri »